CMB immobiliare

Diventare Proprietari

PER CHI VUOLE COMPRARE CASA SULLA CARTA

L'acquisto di una casa non è affare da poco: occorre verificare il capitolato, la qualità delle finiture, le modalità e i tempi di pagamento, i termini di consegna, poi ancora l’assicurazione sulla costruzione e la garanzia sugli acconti versati. Se hai intenzione di comprare casa sulla carta, leggi questo vademecum: scoprirai che oggi la legge tutela chi acquista, prima e dopo il rogito. CMB Immobiliare ti offre questa semplice guida per orientarti nel complesso corpo delle norme vigenti e far valere i tuoi diritti.
N.B.: bisogna scaricare il PDF dell’ opuscolo "Comprar casa senza stress"

LA LEGGE TI TUTELA, RICHIEDI LA FIDEIUSSIONE

Se hai deciso di acquistare una casa sulla carta, ti verrà chiesto di versare in anticipo una parte del prezzo totale. Oggi la legge tutela chi acquista un'abitazione in questa modalità. Grazie a queste norme (in particolare il D.L. 112 del 20 giugno 2005) potrai evitare che il tuo acquisto si trasformi in un incubo. La legge infatti prevede la fideiussione, una garanzia sulle somme versate come acconti sul prezzo dell’immobile: è obbligatorio che venga rilasciata dal costruttore alla firma del contratto preliminare. In caso di fallimento del costruttore, i tuoi risparmi non andranno in fumo, perché sono garantiti da questo documento. All'atto del versamento del primo acconto, ti deve essere consegnato il contratto e la fideiussione, pari all'importo di tutti gli acconti previsti da contratto prima del saldo finale e della consegna. Immediatamente dopo, l'impresa costruttrice deve registrare il contratto. Meglio diffidare dai costruttori che propongono altre forme contrattuali che escludono la registrazione di un regolare contratto e il rilascio della fideiussione.

E SE IL COSTRUTTORE NON TI RILASCIA LA FIDEIUSSIONE?

Fino a quando la casa sarà in costruzione e non avrai stipulato il rogito notarile definitivo, la proprietà non sarà intestata a tuo nome ma resterà di proprietà del costruttore, anche qualora avessi versato diversi acconti e ti fossero state rilasciate regolari ricevute. La fideiussione non è un optional. Se il costruttore fallisce, i lavori si bloccano e l’immobile viene sequestrato dai creditori e tu, che hai versato regolarmente gli acconti, anche per importi molto elevati, non risulti essere il proprietario ma solo un creditore come tanti altri. In questo caso malaugurato, difficilmente riuscirai a riavere il denaro investito; forse ne otterrai una piccola parte e solo dopo un lungo e costoso cammino giudiziario. Puoi rischiare di trovarti senza casa, senza risparmi e con un mutuo da pagare. I tuoi sacrifici possono andare in fumo, se non pretendi che i tuoi diritti siano tutelati. In Italia, è già successo al 6% degli acquirenti.

COME DEVE ESSERE UN REGOLARE CONTRATTO?

Il contratto di una casa in costruzione deve essere il più possibile trasparente. Dovrà descrivere le fasi e le procedure della costruzione, le modalità e i tempi di pagamento, le eventuali ipoteche o gravami economici, gli estremi del permesso di costruzione, l’indicazione dell’appaltatore e la planimetria dell’immobile e delle sue pertinenze di uso esclusivo. Sul contratto deve anche essere indicata una data precisa di consegna dell’immobile. In questo modo potrai portare avanti i tuoi progetti di vita più tranquillamente.

COSA FARE PRIMA DEL CONTRATTO?

Per evitare brutte sorprese è bene seguire alcune precauzioni. Anzitutto occorre accertarsi che la ditta costruttrice non sia in cattive condizioni economiche, che in Comune esistano le autorizzazioni edilizie necessarie e, se il costruttore è una cooperativa, che il terreno non sia stato concesso solo in "diritto di superficie". Fai attenzione, ove esista, anche alla clausola di revisione del prezzo: essa consente al costruttore di aumentarlo in base alla crescita dei costi dei materiali e della manodopera. Può anche succedere che il costruttore richieda un pagamento a parte per altri costi non quantificati (come le spese di accatastamento, di allacciamento fognario e di altri servizi pubblici): di conseguenza, il prezzo finale dell’appartamento sarà superiore a quello preventivato.

ESIGI MASSIMA CHIAREZZA NEL CAPITOLATO

Allegato al contratto, dovrete trovare il capitolato d’opera, che descrive in modo dettagliato le caratteristiche dell’immobile e non può essere modificato senza il consenso dell’acquirente. È importante che sul capitolato sia descritto tutto: materiali utilizzati, caratteristiche degli impianti, rifiniture interne ed esterne, sistemazione delle parti esterne, ecc. Non impegnarti nell'acquisto di una casa in costruzione se non hai prima sottoscritto il capitolato, anche perché eventuali modifiche successive alla stipula del compromesso potrebbero essere pagate a caro prezzo.

GARANZIA 10 ANNI E' UN TUO DIRITTO

Contestualmente alla stipula del rogito, il venditore è obbligato a consegnarti una garanzia di risarcimento nel caso in cui la casa, una volta completata, manifesti vizi di costruzione. La legge infatti prevede un’assicurazione obbligatoria decennale. Se la casa non è costruita a regola d’arte e in caso di pericolo di rovina o difetti gravi, ci si può rivalere sul costruttore entro 10 anni dalla fine dei lavori ed entro un anno da quando si è constatato il difetto.

LE RESIDENZE DEL GOLF

A due passi da Maranello sorge il Modena Golf & Country Club, inserito nel tipico paesaggio delle colline modenesi. Un contesto ideale non solo per gli appassionati di golf, ma anche per gli amanti della natura.

1. SCEGLI TU LE FINITURE

2. SFRUTTA I VANTAGGI DI UNA CASA ECOSOSTENIBILE

RICHIESTA
INFORMAZIONI

NOME*
Inserire il nome

COGNOME*
Inserire il cognome

TELEFONO*
Inserire il numero di telefono. Si possono utilizzare: spazi, -, /.

E-MAIL*
Indirizzo mail non valido.